Sabato 6 giugno, a partire dalle 15.00, riprendono le attività di Ciclostile, la ciclofficina popolare del CS Bruno.

Lo dicevamo già l’11 marzo: dopo la salita verrà la discesa. Ci troviamo allo scollinamento, qualche ultimo colpo di pedali e poi potremo scivolare giù con il vento tra i capelli.

Sabato 6 giugno riapre il Centro Sociale Bruno e riprenderanno le attività della nostra comunità, riunite nella campagna #vadoalBruno. Non poteva mancare Ciclostile, la ciclofficina popolare, che cambia temporaneamente casa e si trasferisce all’esterno per salvaguardare la salute di tutte e tutti. Saremo aperti ogni sabato dalle 16 circa per aiutare a riparare biciclette e a breve riattiveremo anche i corsi che abbiamo dovuto annullare a causa dell’emergenza sanitaria.

Prosegue inoltre l’opera di rimessa in strada di biciclette abbandonate o scassate, che vengono donate a chi ne ha bisogno e non se ne può permettere una. A questo proposito ricordiamo che accettiamo donazioni di biciclette o componenti, ribadendo che in Ciclostile “nulla si compra e nulla si vende, tutto si condivide”.

Quale tempo migliore per rispolverare la propria bicicletta o salvarne una dalla rottamazione! Finalmente l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto è entrata a far parte della discussione pubblica, anche grazie al nostro impegno e a quello degli amici di FIAB Trento e Acropoli, nostri partner all’interno del progetto #CAMBIAMOLASTRADA, con i quali stiamo facendo pressione sull’amministrazione comunale per una mobilità delle persone e non delle automobili.

Categories: